Una storia lunga 50 anni.

La S.E.I.S “Sandro Pertini” è una scuola elementare bilingue riconosciuta dallo stato italiano e dalle autorità svizzere. Fondata nel 1964, grazie ai suoi programmi, permette la continuazione diretta degli studi nel sistema scolastico svizzero e in quello italiano.

Nel corso degli anni l'organizzazione e l'approccio all'apprendimento della SEIS sono profondamente cambiati. Occuparci dei vostri figli è per noi ragione di orgoglio e responsabilità. La SEIS fa esattamente questo, si prende cura dei vostri figli e lo fa in un contesto Bilingue, Familiare e comunque ricco di radici italiane.

Dal 2005 a oggi

Dal 2005 a oggi la SEIS si è evoluta nel modo più marcato. Italia e Svizzera hanno gradualmente fatto mancare il loro supporto economico. Ciò non ha frenato il miglioramento continuo della didattica, con l'introduzione della sala informatica mobile per esempio, e un rinnovamento della struttura che sarà portata a compimento durante l'anno scolastico 2013-2014.

Oggi la nostra scuola è pronta più che mai ad accogliere i vostri figli.

Dalla seconda metà degli anni novanta fino al 2005

In questo periodo si intensificano i rapporti con la scuola svizzera: la SEIS cambia e molti immigrati mandano le loro figlie e i loro figli nella scuola elementare italo-svizzera non con l'idea di rientrare in Italia. Desiderano che i loro figli si integrino sempre di più nel tessuto sociale svizzero. Il primo passo per poterlo fare è avere una scuola connessa con il sistema scolastico locale.

La SEIS dagli inizi alla prima metà degli anni novanta

La scuola italo-svizzera nasce grazie alla volontà del Consolato Generale in Basilea nella prima metà degli anni sessanta. Sono periodi in cui gran parte dell'emigrazione italiana sogna di tornare in patria dopo aver messo da parte qualcosa. In questa ottica molte famiglie affidano i lori figli e le loro figlie a una scuola de facto italiana che li preparerà al rientro nel sistema scolastico del Belpaese.